“Molestato a 11 anni”: struggente confessione del grande cantautore

Cantautore italiano fa una struggente confessione: “Molestato a undici anni

Si parla quasi sempre delle molestie e violenza fatte sulle donne, ma anche gli uomini sono vittime di abusi.
Da vari studi risulta che un maschio su quattro ha subito qualche forma di contatto sessuale non desiderato, mentre un uomo su trentotto è stato vittima di tentato stupro o stupro.

Gianluca Grignani confessione
(fonte: web source)

Nel 71% dei casi queste violenze vengono fatte prima dei venticinque anni ed è questo il caso del cantautore italiano di cui parliamo oggi.
Lui è stato molestato da un uomo quando aveva solo undici anni e la sua confessione struggente è da brividi.
Vediamo di chi si tratta e cosa è successo

Gianluca Grignani, ospite a Verissimo, confessa il dramma: “Ho avuto un’esperienza brutta

Gianluca Grignani è un cantautore di origine milanese noto per i suoi famosi brani, come Una donna così, L’aiuola e La mia storia tra le dita.

Gianluca Grignani confessione
(fonte: web source)

Gianluca è stato ospite dalla bellissima Silvia Toffanin a Verissimo nella puntata di sabato scorso. Tra i tanti successi, ha raccontato anche di alcuni drammi nella sua vita e soprattutto di un episodio tragico ancora vivido nella sua memoria.

Da bambino ero abbastanza pigro. Avevo grande interesse nell’arte, socializzavo tanto, mi piaceva conoscere le persone” introduce il dramma Gianluca e continua: “Nel 1982, quando avevo undici anni, ho avuto un incontro con un pedofilo“.

Leggi anche –> L’ex di Aldo Montano svela tutto: un doppio dramma terribile

Si sedeva sopra di me e mi chiedeva di avere un rapporto con lui. Io gli dicevo: ‘Ma non ti piacciono le bambina?’. Aveva diciotto anni” Gianluca racconta la storia con freddezza, ma ha ancora una ferita aperta.

“Lo avevo scritto in un libro, ma non lo avevo mai detto così apertamente” dice il cantante: “Questa persona non poteva avere da me quello che voleva e allora mi picchiava“.

Leggi anche –> Enrica Bonaccorti, il dramma che ha cambiato tutto: confessioni intime

Gianluca ne parla coi suoi genitori e loro prendono una decisione inaspettata: “Mio padre e mia madre, sbagliando, hanno preferito non andare avanti legalmente. Mia madre avrebbe voluto, mio padre, non so per quale motivo, ha preferito non farlo e ha sbagliato. Certa gente non va perdonata“.

Grignani rivela come si sente adesso: “Dopo l’82, il mio sorriso è diventato più amaro. Io mi sono sentito in colpa e questa sensazione è sbagliata“.

Il cantautore confessa l’evento struggente, ma i drammi nella sua vita non sono finiti

Gianluca Grignani racconta l’altro dramma della sua vita a Verissimo

Gianluca Grignani continua l’intervista a Verissimo e ci tiene a raccontare un evento drammatico che è tornato a bussare alla sua porta nell’ultimo periodo.

Dramma
(fonte: web source)

Ora vivo vicino alla casa in cui morì Stefania, di leucemia, a dodici anni, era una mi amica di quando ero piccolo. Mi sono dimenticato di lei per tanti anni” rivela il cantautore scoppiando a piangere.

Gianluca è ferito e ricordando l’amica morta prematuramente si innervosisce, si alza in piedi e lancia innervosito il cappello sul pavimento. Subito dopo si riprende e si scusa: “Scusatemi, probabilmente sono anche stanco“.

Leggi anche –> “Stuprata a 15 anni da più uomini”: il terribile dramma della star della musica

Silvia Toffanin, sbigottita da questa scena, esclama al cantautore di riprendersi e volge al termine l’intervista.

Gianluca Grignani confessione
(fonte: profilo Instagram @verissimotv)

Gianluca Grignani ha delle ferite nel suo profonde che sono ancora aperte. Solo con la confessione e scrivendo canzoni riesce a sfogare tutti i suoi sentimenti contrastanti