Spaghetti aglio, olio e peperoncino: i segreti per un risultato gustoso

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono senza dubbio una valida soluzione in termini di gusto sfizioso e praticità nella preparazione. Il motivo? I passaggi sono pochissimi, ma devi farli correttamente altrimenti, il risultato sarà pessimo.

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono un must have delle ricette della cultura culinaria italiana. A quanti nel bel mezzo delle sere d’estate non viene voglia di un bel piatto di pasta? Certamente, per quanto sia pratica la preparazione, non è così difficile cadere in errore. C’è sempre il rischio che se non si rispettano gli equilibri degli ingredienti, il risultato sia scadente, perché può venire asciutta! Ecco cosa devi fare per avere un risultato pazzesco.

spaghetti
fonte: Foto di yvonneanje da Pixabay

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino fanno parte dell’unica e inimitabile cucina Napoletana. I partenopei ai fornelli ci sanno proprio fare, nello specifico questo primo piatto è tipico della cucina da loro denominata Piccina. Forse, proprio perché si tratta di un condimento semplice, ma questo non significa che sia di facile preparazione. Bisogna individuare i trucchi del mestiere!

Anche altri primi piatti sono davvero unici per le cene in cui si vogliono sbalordire gli ospiti. Ad esempio, si può optare per un risotto perfetto con poche mosse, ma con l’attenzione di rispettare gli stessi principi per gli spaghetti: dosa bene gli ingredienti.

Altrimenti, accade che il tuo piatto, nonostante abbia i giusti ingredienti, risulti asciutto e privo di gusto. Proprio perché molto umili come prodotti, devono essere valorizzati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Patate: 4 ricette super golose da perdere la testa

Spaghetti aglio, olio e peperoncino, senti che gusto!

Tra i piatti più amati al mondo, c’è il primato della pasta preparata dagli italiani. Di qualsiasi tipo, siamo dei maestri, ma per esserlo bisogna rispettare delle regole in cucina, perché oltre all’inventiva, esistono delle tecniche ben precise. Anche per altre preparazioni all’apparenza semplici, come quelle degli gnocchi fatti in casa ci sono dei trucchi, che se non rispetti ti faranno realizzare un piatto privo di sapori. Così, qualsiasi tipo di primo si tratti, occorre rispettare le dosi, specialmente quando si tratta di dosare l’olio!

olio e peperoncino
fonte: Foto di Felix Wolf da Pixabay

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pastella per i fritti: i trucchi per un risultato croccante

Sai che più una ricetta è breve, e più è difficile la preparazione? A volte, si scambia la praticità con la semplicità, specialmente in un piatto del genere fatto con prodotti umili, ma che devono essere esaltati al massimo!

Se pensate di abbondare con l’olio per evitare di farla venire asciutta, state commettendo il più grande errore sia per la vostra salute, che per il gusto. Non significa che l’olio sia da mettere in quantità minime, ma in quelle giuste.

La tecnica in ausilio è molto particolare, perché permette di avere una pasta al dente, ma saporita. Dopo aver preparato il soffritto, la pasta non del tutto cotta, va messa proprio nella padella dove questo sta rosolando, e si aggiunge dell’acqua di cottura! 

Proprio l’acqua è la soluzione. Questa permette di amalgamare meglio gli ingredienti e di darà quella cremosità che dona il gusto ed evita l’asciutto!