Minestrone per depurarsi dopo le feste: il segreto per un risultato eccezionale

Qualcuno ha detto minestrone? E’ proprio quello che ci vuole dopo tutto quello che si è mangiato durante le feste! Depurarsi e idratarsi sono le parole magiche che permetteranno al tuo organismo di rigenerarsi. Sei pronto per conoscere i trucchi per preparare la ricetta della pozione che allontanerà qualsiasi senso di gonfiore e malessere? Ecco qui i segreti da chef!

Non pensare che quello che hai mangiato durante le vacanze ti starà addosso tutto l’anno, è normale lasciarsi un po’ andare quando si organizzano grandi pranzi e cene in vista delle festività. Non sarebbe giusto continuare a perseverare, per questo devi conoscere degli accorgimenti che sono fondamentali per la tua salute. Gli alimenti messi insieme a spezie particolari, garantiranno una ripresa veloce e naturale, senza dover per forza integrare tutto con medicine ed integratori. I prodotti di madre natura sono i più grandi alleati contro il malessere, fidati non te ne pentirai!

Minestrone
fonte: https://pixabay.com/it/photos/zuppa-di-patate-patata-la-minestra-2152254/

Vuoi rigenerarti dopo le feste? Sei nel posto giusto! Il minestrone può fare al caso tuo, ma non pensare che sia la solita e noiosa ricetta del piatto più odiato. Anzi, ci sono dei trucchetti che potranno rendere la tua portata a prova di qualsiasi errore, perché devi imparare a bilanciare gli ingredienti.

Saperli valorizzare implica riuscire a fare un perfetto mix di prodotti naturali e spezie che salvano la tua salute. Se vuoi optare per qualcosa di più sostanzioso ma che ha per protagoniste le verdure, puoi fare delle verdure ripiene in poche e semplici mosse, vedrai che faranno leccare i baffi a tutti.

Se invece rimani delle tue idee, cioè depurarti, allora scopri degli accorgimenti fondamentali che renderanno la tua zuppa di verdure perfetta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Polpette al sugo assolutamente perfette: da leccarsi i baffi

Minestrone contro il gonfiore, ecco la ricetta!

Esistono un’infinità di ricette che possono essere rivisitate, potresti anche realizzare in versione light una torta rustica perfetta e facile da realizzare, ti basta prendere da parte le tue verdure preferite e il gioco è fatto! Ricorda però, che qualsiasi sia la ricetta da realizzare, bisogna non esagerare con i prodotti, anzi devi essere bravo a rendere il gusto il più equilibrato possibile. Se hai bisogno d’aiuto, sei nel posto giusto!

Minestrone
fonte: https://pixabay.com/it/photos/la-verdura-zuppa-verde-2020662/

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Odore di uovo: come eliminarlo senza fatica

Cosa ti occorre per fare il minestrone contro il gonfiore? Prendi le verdure che più allietano le tue papille gustative, ma essendo questo il caso di lottare contro il gonfiore, senza dubbio non possono mancare all’appello: carote, sedano, finocchio, zucchine e porro! Specialmente se di stagione, mai prendere quelle surgelate.

Questi prodotti sono molti semplici, ragione per cui si deve lavorare sul loro gusto e renderlo unico. Attenzione, questo però non significa assolutamente coprirlo. Sai che delle ottime alleate in queste situazioni sono le spezie? Il mio consiglio infatti è quello di fare dei semplici e pratici passaggi che renderanno il minestrone gustoso.

In una pentola metti un po’ d’acqua, circa un dito, e buttaci una cipolla, ricca di sostanze nutritive e rigeneranti per l’organismo, e fai bollire aggiungendo un pochino d’olio extravergine d’oliva. In questo modo, non farai un soffritto pesante, ma la giusta mossa per favorire il gusto di questo prodotto donato da madre natura.

Aggiungi una spolverata di zenzero e un pizzico di peperoncino rosso, e lascia agire per qualche minuto finché la cipolla non cambia colore. A parte, dovresti aver già pulito e tagliato le tue verdure, allora aggiungile e metti anche un pizzico di sale. In questo modo stai aggiustando il gusto arricchendolo, ma senza danneggiare la tua salute.

Se preferisci potresti anche aggiungere delle patate, ma poche, poiché queste servono per garantire la cremosità della zuppa. Infatti, dopo aver fatto rosolare tutto, aggiungi dell’acqua fino a coprire le verdure e una bella spolverata di curcuma. La spezia in questione è salvifica per l’organismo e accelera il metabolismo fissando il ferro se messa durante la cottura degli alimenti.

Dopo di ciò metti il coperchio e aspetta una mezz’oretta. Quando le tue verdure saranno morbide, spegni tutto e frulla con un mixer, aggiungi un cubetto di parmigiano per mantecare, e la zuppa è pronta! Vedrai non te ne pentirai.