Besciamella fatta in casa: l’errore da evitare per un risultato super cremoso

La besciamella è senza dubbio la salsa madre delle ricette più gustose della cucina italiana. La sua preparazione è molto semplice se conosci questi trucchetti infallibili, ma soprattutto se eviti l’errore più grande.

La besciamella è una delle salse più utilizzate dalla cucina italiana per farcire primi piatti come lasagne e cannelloni in qualsiasi variazione, ma non solo. Proprio per la sua versatilità ed economicità può essere utilizzata in tantissimi modi, basta usare un po’ di inventiva. Il problema però subentra quando la cremosità viene meno, e soprattutto quando si brucia! Se non vuoi cadere nell’errore dei grumi e della bruciatura, devi assolutamente conoscere la tecnica pratica e veloce più in voga tra gli chef.

besciamella
fonte: Foto di Nawal Escape da Pixabay

La besciamella è la farcitura che rende unici e incredibilmente gustosi i piatti tipici della cucina italiana. Ovviamente, come tanti altri must have del nostro arsenale culinario è conosciuta in tutto il mondo, e sono in tantissimi coloro che provano a realizzarla.

Anche i francesi sono dei grandi estimatori della salsa cremosa, la esportò Caterina de Medici nel XV secolo, con il nome salsa colla, e poi proprio perché associata alla famiglia Medicea, venne ritrovata trascritta in un ricettario chiamato La cucina Medicea.

Insomma, la storia regala ulteriore specialità a questa salsa a base di latte, burro e farina. Tra le salse però non è l’unica così tanto amata. Senza dubbio vanta di altrettanta fama mondiale anche il pesto con la ricetta pratica e imbattile per ti permette di riutilizzarlo in tanti altri modi.

Insomma, la cucina è fantasia, ma insieme al rispetto di semplici regole che renderanno i tuoi piatti speciali e perfetti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spaghetti aglio, olio e peperoncino: i segreti per un risultato gustoso

La besciamella perfetta, in poche e pratiche mosse

Se pensi che la besciamella sia impossibile da realizzare con le tue sole mani e gli ingredienti base, ti stai sbagliando di grosso. Sono tante le salse che puoi preparare senza problemi, soprattutto senza conservanti! Esiste una ricetta infallibile per il ketchup, il condimento che per eccellenza rende internazionali le tue cene con gli ospiti. Se però l’obiettivo è realizzare la salsa per le lasagne o qualsiasi altro primo piatto, la cremosità non può assolutamente mancare. Sennò si cadrà in degli errori che renderanno vani i tuoi sforzi in cucina. Ecco cosa evitare e cosa fare per un risultato da chef!

besciamella
fonte: Foto di Veganamente Rakel S.I. da Pixabay

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maionese fatta in casa: pochi ingredienti per un risultato perfetto

Devi seguire poche ma precise regole, niente paura, è molto semplice. Innanzitutto, le proporzioni sono un nodo dolente, perché devono essere precise. Per un litro di latte, devi aggiungere rispettivamente 100 g di farina e burro, altrimenti sia il gusto che la consistenza cremosa verranno irrimediabilmente compromessi. Puoi anche variare la quantità, ma tutto deve essere proporzionato e misurato.

Anche le tempistiche non scherzano, infatti il latte è giusto aggiungerlo tutto in una volta, ma non velocemente! Bisogna fare lentamente, con la tecnica a filo, dopo di ciò lavora per bene evitando così l’accumularsi dei grumi. Mescola energicamente in modo da eliminarli del tutto.

Infine, sai che scegliere l’alta temperatura non permette alla salsa si prepararsi prima, anzi si brucerà soltanto e diventerà immangiabile? Ecco dove si cade più spesso in errore, perché tutto va cotto lentamente e a bassa temperatura. La consistenza solo così potrà diventare morbida e senza grumi. Ma le regole della preparazione non finiscono qui.

Se pensi che bisogna soltanto spegnere il fuoco per finire, ti sbagli enormemente. Perché basta questo errore finale per buttare via tutto. Devi lasciarla riposare ricoprendo la crema con della carta pellicola, solo in questo modo sarà poi pronta e perfetta all’uso!