Carbonara perfetta: l’errore da non commettere per un risultato eccezionale

La carbonara è il piatto Romano per eccellenza! Dal gusto speciale ed inimitabile, quanto è buona? Troppo, ma per essere così deliziosa non devi commettere l’errore che tutti fanno, altrimenti mangerai una frittata! Ecco la guida perfetta per te.

La carbonara è un primo piatto della cucina italiana, originario della città di Roma, e conosciuto in tutto il mondo per la sua bontà. Gli ingredienti sono semplici, ma hanno un gusto molto forte, infatti bisogna bilanciarli bene tra loro, ma non è solo questo. Solo chi ha assaporato la vita nella Capitale può sapere quanto sia unica questa ricetta, e che i romani in fattore di pasta sono dei maestri! Se anche tu commetti l’errore di fare una “frittata alla carbonara”, ecco la tecnica imbattibile che non ti farà sbagliare un colpo, e che ti farà preparare un piatto che verrà sicuramente richiesto in futuro dai tuoi ospiti.

carbonara
fonte: Foto di FatherSecret da Pixabay

La carbonara è un primo così buono, le cui origini sono contese anche tra più ragioni! Infatti, c’è chi afferma che sia originaria della Campania, per via del fatto che gli ingredienti usati per prepararla, uova, pecorino e guanciale, siano spesso utilizzati dai napoletani in diverse ricette, ad esempio nella preparazione di vere e proprie frittatine di pasta!

In ogni caso, i romani sono quelli che la preparano ad arte! Tanto è gustosa, quanto richiesta nei ristoranti di tutto il mondo. Chiaramente, alla parola pasta non può che essere tutto ricollegato all’Italia, quindi al di là delle origini, è risaputo che nessuno sa cucinarla meglio degli italiani! La stessa pasta fatta in casa ha dei trucchi formidabili, che possono essere sfruttati anche per questa ricetta.

Se vuoi fare tutto correttamente, devi scoprire l’errore da non commettere, ti basta avere un minimo di pazienza, e tanta passione per la cucina!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zucca: come sceglierla e conservarla per dei piatti deliziosi

Carbonara perfetta, ecco qual è il tuo errore!

La cucina italiana forse non è la più salutare del mondo, ma senza dubbio è quella che più tra tutte vanta di una cultura unica e speciale, e questo lo si vede nei piatti tipici delle aree del nostro Paese. Basta ricordare a pari merito della ricetta romana, la pasta al forno messinese con dei trucchetti formidabili. Insomma, è risaputo che dalla Sicilia alla punta più alta della Penisola, nessuno può batterci! Se però vuoi mantenere l’onore italiano in cucina, devi conoscere la tecnica giusta!

carbonara
fonte: Foto di shuichin da Pixabay

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torta al cioccolato: gli errori da non commettere per un risultato eccezionale

Ascolta i romani, i maestri del primo piatto in questione. Innanzitutto, scegli ingredienti freschi, a partire dall’insostituibile guanciale, per proseguire con un bel pecorino stagionato, evita di usare quello dolce e morbido, ma quello con il sapore più forte, ma non finisce qui. Perché le uova devono essere trattate in un certo modo.

Devono essere freschissime, ma puoi anche pastorizzarle in casa, mettendole a bagnomaria con un cucchiaio d’acqua naturale, in questo modo raggiungeranno la temperatura giusta per stecchire i batteri, ma non si cuocerà e si eviterà il tanto temuto  effetto frittata!

Perché le uova sbattute insieme al pepe e al pecorino, devono essere crude! E’ questo l’errore più grande che si commette: non vanno cotte! Infine, un trucchetto che renderà ancora più gustoso il tuo piatto, è quello di aggiungere l’olio del guanciale al composto sbattuto, un po’ di acqua di cottura, e versa tutto nella pasta al dente, e la carbonara perfetta è pronta!