Dolci senza lievito: come prepararli per un risultato perfetto

I dolci fatti in casa sono il peccato di gola di chi ogni tanto si concede una merenda sfiziosa e senza conservanti. Il lievito è l’ingrediente che gli conferisce lo spessore che li rende così golosi, quindi sembrerebbe impossibile eliminarlo, ma non temere ho dei segreti da chef!

dolci sono senza dubbio una fonte di guai per chi dovrebbe evitarli, ma uno ogni tanto non è mica peccato! O meglio, potrebbe esserlo, ma con le dovute accortezze si può trovare una soluzione valida e decisamente più salutare. Quello che non sai è che si può preparare una ricetta golosa e leggera, pensi che sia una contraddizione? Segui questa tecnica imbattibile e vedrai quanto saranno spessi e fragranti i tuoi dolcetti.

dolci
fonte: https://pixabay.com/it/photos/torte-caff%c3%a8-torta-al-cioccolato-6513888/

Come si può dire di no ai dolci fatti in casa? E’ chiaro che si sta parlando di una rinuncia difficile da mettere in atto, ma in certi casi è fondamentale farlo per salvaguardare la salute. Quindi, pensi che non dovresti mangiarli in nessun caso? Ti sbagli! Perché ci sono delle varianti forse un po’ meno sfiziose, ma perfette per farti sentire meno in colpa, e con il sapore di felicità in bocca!

Sai che ci sono anche dei trucchetti per il pan di spagna spesso e morbido? In cucina non ci sono limiti alla fantasia, ma devi rispettare delle regole per rendere le tue preparazioni adeguate ad ogni esigenza.

Ecco che ti svelo il segreto per avere i dolci dei tuoi sogni!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Carbonara perfetta: l’errore da non commettere per un risultato eccezionale 

Dolci senza lievito, è possibile: ecco come fare!

Se pensi di non avere più la possibilità di mangiare i tuoi dolci preferiti, stai andando verso la strada sbagliata, perché ci sono delle soluzioni valide! Se esiste la ricetta perfetta della torta al cioccolato, figurati se non c’è anche il modo corretto per eliminare il lievito che in certi casi fa male. Il motivo? Porta gonfiore, non a tutti, ma ci sono delle persone che ne soffrono e di conseguenza hanno poi a che fare con un brutto mal di pancia. Ecco la ricetta a prova di mal di stomaco!

dolci
fonte: https://pixabay.com/it/photos/torte-torta-di-carote-delizioso-3128876/

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zucca: come sceglierla e conservarla per dei piatti deliziosi

Innanzitutto devi sapere che in cucina ci sono delle regole da rispettare, perché gli ingredienti uniti provocano delle reazioni che nella preparazione dei dolci sono dei veri e propri dettami scientifici! Non ci credi? Guarda che succede se sostituisci il lievito con il bicarbonato di sodio!

Se fai questa scelta, avrai dei dolci che lieviteranno in modo più salutare, senza appesantirti. Per riuscire nell’intento però, devi conoscere come reagisce questo agente lievitante, è un sale, con altri ingredienti.

Infatti, la tua ricetta può essere perfetta solo se dosi accuratamente il bicarbonato, perché se esageri con le proporzioni il risultato sarà un dolce duro e amaro, quindi combineresti un bel guaio! Bilancia per bene gli ingredienti, e poi in base alla ricetta che vuoi portare a termine, aggiungi al sale quei prodotti che innescano l’azione lievitante. 

Perché devi ricordare che la relazione basico, bicarbonato, più un elemento acido, farà lievitare, senza lievito, i tuoi dolci. Aggiungi per ogni 5 g di bicarbonato:

  • limone, dona un profumo fresco a gradevole, devi aggiungerne il succo di 30 g;
  • aceto di mele o riso, se vuoi dare un gusto più forte al tuo dolce, devi aggiungerne 45 g;
  • yogurt, ideale per rendere il preparato più morbido, devi aggiungerne 50 g;

Poi esistono altre tecniche valide, ma più macchinose, si tratta di mettere:

  • Cremor tartaro è un nome poco conosciuto, perché è un sale acido che si acquista in farmacia, ed è perfetto per l’intento, ma devi mescolare 6 g di esso, insieme a 4 g di bicarbonato e 3 g di amido di riso, e poi aggiungere 200 g di farina!
  • ammoniaca per dolci, questa considerala l’ultima spiaggia, perché non tutti la possono ingerire! Addirittura questa puoi metterla senza bicarbonato, rispettando le dosi di 1 g per 100 g di farina.

Con questi trucchetti vedrai, niente ti sembrerà più impossibile!