Crema pasticcera perfetta: il trucco infallibile

La crema pasticcera fatta in casa non è una leccornia che possono fare solo gli chef, ma è per chiunque abbia voglia di imparare nuove ricette! La sua preparazione è molto utile, infatti la si può riproporre in diversi dolci, basta soltanto mettere in atto degli accorgimenti e sfoderare la propria fantasia. Ecco la tecnica perfetta e a prova di errore.

Preparare la crema pasticcera non è una cosa impossibile, anche perché si tratta di una ricetta che puoi personalizzare come preferisci. L’importante è conoscere delle regole basilari che daranno un gusto unico e speciale al tuo dolce. Sai come evitare la pellicina in superficie o i fastidiosissimi grumi? Ti svelo io dei trucchetti per evitare questi errori che potrebbero alterare il risultato dei tuoi sforzi: la ricetta perfetta in poche mosse!

crema pasticcera
fonte: https://pixabay.com/it/photos/cupcake-torta-dolci-zucchero-279523/

All’interno di un soffice bignè, oppure a farcire una gustosa torta con le fragoline, o ancora semplicemente dentro un croissant caldo caldo, la crema pasticcera è deliziosa! La preparazione di questa leccornia non dovrebbe prenderti troppo tempo, ma ci vuole la giusta attenzione per non cadere nell’errore che guasta tutti gli sforzi: la consistenza deve essere a prova di errore, appunto senza la patina dura in cima! Come? Ecco che ti svelo i trucchi del mestiere.

Se vuoi davvero osare, perché non prepari delle gustose pettole pugliesi da fare in cinque minuti? Potresti addirittura metterci dentro della crema una volta raffreddate. Sicuramente in questo modo andrai oltre la tradizione, ma sfoderare un po’ di fantasia non guasta mai!

Ovviamente per realizzare delle varianti uniche bisogna prima avere bene in mente come preparare la ricetta base. Ma non temere perché ho una tecnica perfetta che fa al caso tuo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Minestrone per depurarsi dopo le feste: il segreto per un risultato eccezionale

La crema pasticcera a prova di errore, ecco come!

Restando in tema di dolci e prelibatezze varie, potresti sfruttare la verdura di stagione per preparare una Pumpkin cake da leccarsi i baffi in poche mosse, che aspetti? Hai l’imbarazzo della scelta nella preparazioni, anche con un prodotto così semplice è possibile realizzare un dessert che ti farà fare una grande figura con gli ospiti. Resta dell’idea che si può sempre sbagliare, ma ponendo in essere i giusti accorgimenti, la soluzione è a portata di mano.

crema pasticcera
fonte: https://pixabay.com/it/photos/cucinando-ingredienti-distesi-5880136/

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lasagne assolutamente perfette: il trucco per un risultato eccezionale

La soluzione ad un problema del genere non può che essere risolto dalle leggi della chimica utilizzate in cucina, come? Rispettando i principi che permetteranno ai grumi di sciogliersi, e alla patina di essere distrutta una volta per tutte.

Tra i tanti consigli c’è chi ritiene opportuno usare semplicemente la frusta per eliminare i pezzi di crema non amalgamati, o ancora chi afferma di dover spargere delle zucchero a velo sopra la crema pronta per ovviare entrambe le problematiche. Invece il rimedio è sconosciuto a molti, ed altri lo attuano in modo scorretto.

Devi prendere della pellicola trasparente, questa ti servirà per coprire la crema ancora calda, ma non commettere l’errore che fanno tutti. Devi metterla a contatto con la crema, non sopra! Questa deve proprio aderire. Inoltre, per non avere sorprese grumose, devi sfruttare le leggi della chimica.

Dopo aver preparato la crema e messo la pellicola, prendi una pirofila e mettici del ghiaccio e dell’acqua. Inserisci la ciotola del preparato nel contenitore più grande, e il risultato sarà strabiliante. In questo modo si abbasserà la temperatura della crema, e con questo trucco da chef i tempi di attesa saranno accorciati, e il tuo obiettivo garantito!