“Così sono uscita dall’anoressia e dalla bulimia”: l’amatissima attrice racconta il dramma superato

Nel mondo dello spettacolo ci sono così tante difficoltà che solo quando i personaggi famosi le raccontano vengono fuori. L’attrice racconta un fatto personale inerente la sua vita che ha vissuto come un incubo. Si tratta di un dramma del nostro tempo, ma di cui se ne parla molto poco. Ecco la testimonianza e l’importante messaggio.

Amarsi non è mai abbastanza, specialmente quando si è duri con sé stessi a causa di dolori complessi da superare. L’attrice delle notizia di oggi affronta a cuore aperto un argomento che ancora non si conosce abbastanza bene, nonostante sia presente nel nostro mondo. L’anoressia unita alla bulimia sono due mali terribili con i quali fare i conti. Non si tratta soltanto di non mangiare o farlo per il nervoso, significa far fronte a delle problematiche insite nella psiche umana generate da traumi. Farcela ed andare avanti è possibile, ma bisogna conoscere più a fondo di cosa si sta parlando.

attrice dramma
fonte: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-preoccupata-donna-in-attesa-413690/

Con mali come l’anoressia e la bulimia non si scherza, perché sono letali per chi ne soffre. Psicologicamente, emotivamente e fisicamente devastano la persona. Solo chi vive questi dolori in prima persona o per un familiare può capire di cosa si sta parlando, non c’entrano capricci inerenti il cibo. Possono capitare periodi nei quali si mangia di meno o di più per stress o per chissà quale motivo, ma per parlare dei disturbi alimentari ci vuole una diagnosi e una consapevolezza piena del problema.

Di drammi se ne è parlato molto di recente, infatti non mancano altre confessioni inedite ed inaspettate di personaggi famosi. E’ il caso del dramma di Gerry Scotti e delle sua rinascita, situazione che ha a che fare con il cibo, ma verso una condizione salutare e sana.

Insomma, i disagi dei vip sono molto più di quelli che sembrano. Conoscere senza giudicare è il primo passo, l’attrice confessa la verità lanciando un importante lezione di vita.

LEGGI ANCHE -> Il dramma familiare di Nathaly Caldonazzo: racconto struggente in diretta

Attrice racconta la verità sul dramma, è una donna forte!

Tra le tante difficoltà si è parlato anche di persecuzioni. I personaggi famosi sono molto amati, ma al tempo stesso odiati. C’è chi sfrutta la loro notorietà per recargli del malessere e dei danni indelebili a volte. E’ il caso del dramma di Alessia Macari danneggiata dal suo stalker, si tratta di un tema delicato e pericoloso. Parlarne non ne sarà mai abbastanza, proprio come il caso dell’attrice protagonista di oggi. Sempre con il sorriso sulle labbra, chi l’avrebbe mai pensato che soffrisse così tanto? Ecco la verità.

attrice
fonte: screenshot video

LEGGI ANCHE -> Minacce di morte e attenzioni morbose: il dramma dell’ex di Amici

Si tratta della bellissima e bravissima Francesca Cavallin! Ospite a Verissimo nel salotto di Silvia Toffanin, si racconta a 360°, senza filtri e maschere. Rivela il dramma che l’ha fatta morire dentro, ma per il quale adesso è rinata ed è più forte di prima.

Superarlo non è stato per niente facile, ma la sua testimonianza serve per comprendere che ci sono i modi per andare avanti, il passo per iniziare è riconoscere di avere un problema.

Inizia la carriera con la soap italiana Vivere, alla quale viene selezionata per caso. Diciamo che è stato un suo amico a proporla per il casting, e alla fine lo ha vinto. La ricordiamo anche nei panni di Bianca in un Medico in Famiglia, al fianco del mitico Giulio Scarpati.

Infatti, durante l’intervista, Silvia le fa una sorpresa con un video dell’amico con il quale sul set hanno formato una coppia formidabile. L’amore l’ha aiutata ad andare avanti, perché è stato grazie al fidanzato di allora che è riuscita a superare il dramma.

Si torna indietro nel tempo, negli anni Novanta la magrezza era considerata la caratteristica per eccellenza della bellezza della donna. Così, ha voluto sfruttare i suoi “punti forti”, dato che era già molto esile.

Entra in un vortice, perché il passo dall’anoressia alla bulimia è sottile. Inizia a non avere più potere sul suo corpo, perdere i capelli e le forze. Con il cibo vive un rapporto di dipendenza malata, e come se questo potesse controllarla. Ai tempi stava con uno sportivo, il quale conosceva molto bene l’importanza dell’alimentazione.

Con il suo aiuto ha capito che prendersi cura di sé, è la cosa più importante. Non esiste la perfezione, ma amare le proprie imperfezioni è la svolta. Essere insicuri è normale, ma avere potere sulle proprie facoltà significa accettarsi, che è la cosa più importante.