Categorie
Hardware Recensioni

Recensione: Xiaomi Redmi 8

Di Antonio Scalogna

Xiaomi Redmi 8 è un dispositivo economico e bilanciato.

Durante queste vacanze natalizie ho messo da parte il mio fedele iPhone 8 Plus per lasciare spazio allo Xiaomi Redmi 8.

Categorie
Recensioni Software

Recensione: Must, l’importanza di una UI

Di Antonio Scalogna

Must è un’app alternativa a TV Time che permette di avere tutti i film e serie tv sotto controllo.

Conoscete TV Time? Quest’applicazione purtroppo è stata aggiornata ed è diventata pesante e poco user friendly, tant’è che molte della sue funzionalità o sono scomparse, o sono nascoste in sottomenu, insomma per me è bocciata!  Quindi sono andato alla ricerca di altre applicazioni che mi permettessero di fare la stessa cosa ma con una grafica più accattivante, e ho trovato Must.
Quest’applicazione permette di fare le stesse identiche cose di TV Time ma con una grafica nettamente più semplice, intuitiva e perfetta per lo stile di iOS. Sono presenti tutti film, vecchi, nuovi e in uscita, quest’ultimi sono nella prima schermata in modo da poter essere aggiunti semplicemente alla lista desideri.

Categorie
Accessori

Recensione: Inateck Zaino 40 litri baglio a mano

Di Claudio Stoduto

Inateck ha proposto questo zaino da 40 litri perfetto come bagaglio a mano.

I viaggi sono diventati un problema con le compagnie low cost per via dei prezzi in rialzo dopo svariati anni di cifre estremamente economiche. Questo perché le valige sono diventate di colpo un problema e spesso divenivano a pagamento. Inateck propone questo zaino da 40 litri che è pienamente compatibile come bagaglio a mano e che ha più di qualche funzionalità interessante.

Categorie
Accessori

Recensione Zaino Inateck per Laptop

Di Claudio Stoduto

Dopo lo zaino fotografico, ho utilizzato per altrettanto tempo anche questo zaino più informale ed allo stesso tempo a modo suo interessante.

Img 1968.jpeg

Sugli zaini sono abbastanza un Rompiscatole ed allo stesso tempo pretendo che non facciano male, che siano ben predisposti nell’uso quotidiano e che contengano tutto il necessario per poter lavorare ogni giorno.

Avevo provato questo stesso modello diversi anni fa, ma Inateck è riuscita ad aggiornare e rendere leggermente migliore nel suo complesso questo prodotto.

Le tasche a disposizione sono sostanzialmente due. La centrale permette di inserire il nostro laptop, fino a 15,6”, un tablet ed eventualmente anche una serie di libri (ma non troppi). Il notebook devo dire che vi entra abbastanza tranquillamente anche con una custodia a sua protezione, ma non potrete portarvi più di un paio di libri in aggiunta ad esso per cui valutate al meglio cosa inserire al suo interno. Passando invece alla zona anteriore invece devo dire di essere rimasto ben sorpreso dalla possibilità di poter gestire nel miglior modo possibile vari generi di prodotto. Da inserire uno smartphone, una serie di monete chiuse da una cerniera, delle penne ed eventualmente dei tablet di piccole dimensioni o un e-reader. Comodo il supporto ed il passaggio per un powerbank con integrata la possibilità di avere a disposizione

A differenza del modello precedente qui abbiamo l’introduzione di quelle piccole novità ma sicuramente ben viste da tutti gli utenti. In primis una colorazione di grigio più scura che permette di avere un dispositivo maggiormente meno facile da andare a sporcare nell’uso di tutti i giorni alla fine. In secondo luogo poi è stata aggiunta la più classica delle stringhe sulle bretelle da appoggiare sulle spalle che permettono all’utente di avere una maggiore trazione sebbene il bilanciamento non sia uno degli aspetti migliori di questo zaino. Non è complemented scomodo ma nel mio caso, con una altezza di 1,87 metri ed un notebook, più un iPad e la varia civetteria, spesso mi ritrovavo ad avere uno zaino sbilanciato all’indietro. La trazione offerta dalle stringhe non era sufficiente visto che alla fine avevo fastidì nella zona del petto.

Conclusioni:

Si tratta di un prodotto che ha alcuni pregi ma non fa per me. È fin troppo stretto per le mie aspettative e sicuramente una tasca centrale anziché due avrebbe giovato meglio all’esperienza d’uso e garantito una migliore capacità di carico. Ci sono valide alternative a mio avviso ed anche più belle dal punto di vista estetico e funzionale.

Categorie
Accessori

Recensione: Zaino Inateck casual

Di Claudio Stoduto

Da un paio di settimane ho utilizzato un comodo zaino della Inateck molto interessante.

2d62c48e 1645 4089 955f 00b14210f401

Sono sempre alla ricerca di uno zaino differente, diverso ed allo stesso tempo che possa offrirmi delle soluzioni alternative per quanto riguarda il mio utilizzo quotidiano. Inateck ha proposto questo modello molto interessante che mostra più da vicino come, in poco spazio, ci si possa mettere un prodotto elegante ed allo stesso tempo curato.

Partiamo dall’estetica generale e dalle funzioni che questo prodotto offre. Indubbiamente è uno zaino che, sebbene sia venduto come unisex, ha delle forti affinità verso il pubblico femminile. È tanto semplice da portare quanto facile da poter abbinare vista la colorazione nera che sicuramente non impedisce al prodotto di poterlo utilizzare in contesti lavorativi e non. Il rivestimento esterno permette tranquillamente di poterlo utilizzare senza troppi problemi in vari contesti al punto tale che, così come ci si potrebbe immaginare, anche sotto una leggera pioggia possa resistere per qualche minuto ma non oltre. Per chi fosse interessato, lo zaino è realizzato in poliestere 600D.

Spostandoci invece ad analizzare le tasche interne ed esterne, siamo da davanti ad uno zaino che nel complesso offre diverse soluzioni variegate. Il comparto dedicato al notebook può contenere fino ad un notebook da 15 pollici dalle cornici ridotte, mentre il vano dedicato al tablet fino ad un nuovo iPad Pro da 11, ergo un modello da 10 pollici ci sta comodamente ma non oltre. Comode poi le due tasche interne che offrono una maggiore possibilità di inserimento degli accessori (come la custodia degli occhiali) oltre che una gestione differente dello spazio nonché più organizzata. Decisamente ben organizzata è anche la tasca anteriore che, sebbene non sia proprio la miglior antiscippo della situazione, offre una concreta possibilità di poter inserire degli oggetti anche non proprio compatti (io ci ho inserito il caricatore del MacBook Pro). Comodissime sia le tasche esterne dedicate alle più classiche borracce o ombrelli oltre che la tasca nascosta per riporre un portafoglio di piccole dimensioni e non incorrere nel problema di doverci fare sempre attenzione.

E0940580 0dfc 487d 8416 E13bba05b2b2

Conclusioni:

Questo zaino casual di Inateck mi è piaciuto molto sebbene non sia diventato il mio zaino di tutti i giorni. Preferisco ancora il mio più classico OnePlus BackPack per tanti motivi nonostante questo risulti bello, organizzato, leggero (con i suoi soli 520 grammi) e facile da indossare. Le due maniglie superiori, per quanto iconiche a modo loro, non sono sempre comode nell’utilizzo di tutti i giorni tanto che possono anche non rendere più facile l’inserimento e la fuoriuscita costante dei nostri prodotti. Come calza? Decisamente bene nonostante non sia presente il classico laccio di connessione sugli spallacci in grado di poter trazionare meglio il peso.

Viene proposto ad un prezzo di 27,99 euro che lo rende sicuramente molto appetibile e facilmente consigliabile per diversi usi e contesti.